Dall’opera-balletto “Les Indes Galantes” (1736)

di Alberto Bonacina

Da ascoltare e da vedere, in piedi, davanti ad un bello schermo, con un volume deciso. Un’iniezione di energia positiva. Danzatori, coristi, cantanti solisti, musicisti dell’orchestra (non si vedono ma si sentono) coinvolti nella gioia di una realizzazione collettiva, dove ciascuno è importante. Ancora una volta la musica fa il miracolo, e tira dentro anche noi.

NOTA. L’opera Les Indes Galantes è una celebrazione dell’amore attraverso storie diverse (qui siamo alla quarta sezione, ultima, ambientata in America). La figlia di un capo nativo, contesa da due europei, preferisce uno del suo popolo. Tutto finisce bene, con una grande festa di pace.