€ 10,00

spedizione compresa

Tesserati Acli -15%
Sottoscrittori Card Moltefedi -25%

102 pagine
finito di stampare nel marzo 2018
Coop Achille Grandi Editrice
ISBN 9788894274226

Leggere l’Apocalisse in tempi di crisi

di don Davide Rota

Leggere l’Apocalisse in tempi di crisi” raccoglie le tre meditatio tramite le quali don Davide Rota, superiore del Patronato San Vincenzo, ha proposto al pubblico di Molte Fedi 2017 una sua quanto mai attuale rilettura del libro dell’Apocalisse. Le tre lectio sono state tenute nella chiesetta del Patronato nei giorni 18 e 25 novembre e 2 dicembre 2017, nell’ambito della sezione “Alle otto del Mattino”.
Il libro è impreziosito dall’introduzione scritta da Mons. Francesco Beschi, Vescovo di Bergamo.

Introduzione

Gioia missionaria, carta d’identità del cristiano

Lo scrittore Andrej Sinjavskij, sopravvissuto all’esperienza dei gulag, nel libro “Una Parabola di Pasqua” rievoca la straordinaria forza dell’Apocalisse annunciata nel clima disumano del campo di concentramento: «Poco dopo il mio arrivo nel lager, verso sera, mi si avvicinò un tale e mi chiese con cautela…

leggi tutto

scegli il prezzo cui hai diritto
N. TESSERA ACLI
ID CARD MOLTEFEDI

NOTE SULLA SPEDIZIONE

Il libro verrà spedito col servizio “pieghi di libri” di  Poste Italiane, che lo consegnerà in (generalmente) cinque giorni lavorativi.

Ti suggeriamo di indicare un indirizzo presidiato.

Indice

Introduzione……pag. 9

1. «Ha vinto il leone della tribù di Giuda» (Ap 5,5)……pag. 15

2. «Chi ha intelligenza, calcoli il numero…!» (Ap 13,18)……pag. 45

3. «Il grande drago fu precipitato sulla terra» (Ap 12,9)……pag. 71

DON DAVIDE ROTA
è un presbitero della diocesi di Bergamo. Ordinato nel 1973, è stato curato a Loreto in città fino agli inizi del 1982, quando viene  destinato come missionario fidei donum alla parrocchia di Munaypata, a La Paz in Bolivia, dove rimane fino al 1995. A novembre di quell’anno assume l’incarico di parroco di Mozzo, dove rimane per quindici anni. Nel 2010 il vescovo mons. Beschi lo nomina superiore del Patronato S. Vincenzo, una casa fondata novant’anni fa da don Bepo Vavassori, in cui si vive il vangelo della carità per i piccoli e i poveri.