Gaël Giraud

“Un’economia per la cura del creato”

 

traduzione/interpretazione consecutiva di Paolo Maria Noseda

Martedì 20 novembre

Aula Magna Università degli Studi di Bergamo
Ex Chiesa S. Agostino – Città Alta – Bergamo
Ore 20.45

La crisi sembra non finire mai e ci ha spinti in un mondo diverso da quello dell’espansione illimitata dei decenni precedenti. Quali sono i nodi irrisolti all’origine della grande crisi scoppiata nel 2008? Come affrontare la crisi ecologica, denunciata da papa Francesco nell’enciclica Laudato si’? Gäel Giraud traccia le linee di una possibile alleanza fruttuosa tra finanza ed ecologia in base a una rinnovata presa di coscienza etica.

Gaël Giraud, gesuita ed economista, fa parte del Centro di Economia della Sorbona. È chief economist della Agence Française de Développement. Il suo lavoro ha uno sguardo originale sull’economia indagandone gli aspetti etici e spirituali. Nel suo ultimo libro Transizione ecologica (EMI, 2015) traccia una strada per realizzare buone prassi a vantaggio di tutti e benefiche per l’ambiente.

Ingresso gratuito fino a esaurimento posti
Prenotazione obbligatoria 
a partire da lunedì 16 luglio 2018