Guido Bertagna

Giovedì 29 ottobre 2015 ore 20.30 - Chiesa di Paderno - Seriate via Po 25

La Passione nel cinema. Da Pasolini a Gibson

Con Guido Bertagna, gesuita

Il cinema, fin dai suoi inizi, si è interessato alla vita di Gesù e alla Passione. I fratelli Lumière portano la vita del Cristo sullo schermo. Tutti abbiamo visto da ragazzi il film di Nicholas Ray “Il re dei re” del 1961. Buñuel con “La via lattea” del 1969 dà di Gesù immagini nuove, singolari e provocanti. Nel 1964 Pasolini realizza “Il vangelo secondo Matteo” che segue con severo rigore il testo del vangelo. Nel 1978 Zeffirelli costruisce un “Gesù di Nazaret” soprattutto per lo spettacolo. Nel 1988 Scorsese adatta un romanzo di Kazantzakis allo schermo con il film “L’ultima tentazione di Cristo”. In molte opere cinematografiche, personaggi secondari come Barabba o Giuda hanno più rilievo della figura principale. Succede anche che opere che evocano solo allusivamente la Passione – come “Andrei Roublev” di Tarkovski – scolpiscano con maggior forza estetica e spirituale la figura di Gesù rispetto ad altre che si impegnano esplicitamente a fare una ricostruzione evangelica. Tra tentativi di ricostruzione storica, fedeltà ai testi e “tradimenti”, il cinema riscopre Cristo come icona del dolore di un’umanità ferita, come traccia di senso e via di salvezza oltre la sofferenza, come critica alla società religiosa e ai suoi moralismi.

Guido Bertagna si laurea nel 1986 in Lettere Moderne ad indirizzo Artistico presso l’Università di Torino e subito dopo entra nella Compagnia di Gesù. Successivamente compie studi di Filosofia e di Teologia a Padova, Napoli e Roma. Arriva a Milano nel 1997, come collaboratore dell’attività pastorale e del Centro Culturale San Fedele. Si inserisce nel dialogo con il mondo della cultura, dell’arte, dell’impegno sociale, della ricerca e dell’esperienza religiosa.
E’ stato direttore del Centro Culturale San Fedele dove si occupa in particolare di cinema, incontri e conferenze. Parallelamente allo studio e alla riflessione sul cinema, prosegue regolarmente l’attività artistica come scultore. Progetta e anima settimane di studio biblico dedicate al dialogo tra linguaggio biblico e cinematografico. Ha pubblicato “Il volto di Gesù nel cinema” (Pardes, 2005).

INGRESSO GRATUITO FINO AD ESAURIMENTO POSTI.

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA A PARTIRE DA GIOVEDI 15 OTTOBRE.

IN COLLABORAZIONE CON:

Centro Pastorale Giovanni XXIII – Parrocchia Santissimo Redentore in Seriate