Pietro Ichino e Chiara Saraceno

Venerdì 27 ottobre

 

ore 20.45, Auditorium Liceo Mascheroni Via Alberico da Rosciate 21 Bergamo

L’EUROPA E L’INVENZIONE
DEL WELFARE

Con Pietro Ichino giuslavorista
e Chiara Saraceno sociologa

Il Welfare è certamente uno degli aspetti più importanti e una tutela fondamentale e irrinunciabile per noi cittadini europei. Quali i suoi margini oggi, quali persone deve o dovrà riguardare in un’Europa dai confini labili o chiusi e dalla popolazione che muta di numero, consistenza e composizione? Una riflessione per favorire una giusta consapevolezza su quanto già abbiamo e ciò cui non vogliamo rinunciare e su come il Welfare europeo può affrontare i tempi moderni e le difficoltà presenti, non tradendo se stesso e la propria storia.

Pietro Ichino, giuslavorista, docente universitario, giornalista, sindacalista, politico, ha posto da molti anni il tema oggi cruciale del lavoro, della sua rappresentanza, della normativa che lo regola e della relativa legislazione al centro della sua attività, della sua ricerca e della sua pubblicistica nei vari ruoli ricoperti.

Chiara Saraceno, filosofa e sociologa, ha scelto come argomento dei suoi studi e come ambito della sua attività di docente universitaria e delle sue pubblicazioni i temi della famiglia, della questione femminile, della povertà, delle politiche sociali. Ha preso parte, come membro e poi come Presidente, a due commissioni governative di studio sulla povertà.


INGRESSO GRATUITO FINO AD ESAURIMENTO POSTI


PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
A PARTIRE DA VENERDÌ 13 OTTOBRE 2017

IN COLLABORAZIONE CON:

Provincia

di Bergamo

Liceo Scientifico

“L. Mascheroni”

Bergamo