Lidia Maggi

Giovedì 12 novembre 2015 ore 20.30 - Priorato Rettoriale di Sant'Egidio in Fontanella di Sotto il Monte

Miriam, la profetessa.

“O Dio degli eserciti /mai più schiavitù/ mai più terrore/ O Dio degli eserciti”

(Alicia Ostriker)

Riflessione di Lidia Maggi, pastora battista.

Miriam  «fu inviata», secondo un testo degli antichi rabbini, soprattutto per istruire le donne. Infatti, dopo averla conosciuta all’inizio dell’Esodo come l’intraprendente ragazzina che salva il fratellino Mosè, affidandolo alla figlia del faraone, la ritroviamo adulta, con i fratelli Mosè e Aronne, alla testa di Israele in fuga dall’Egitto verso la Terra promessa. Attraversato il mare, Miriam, la profetessa, guida un corteo di donne, che con canti, balli e musica innalza un inno di lode e di ringraziamento a Dio, che ha salvato il popolo dalla schiavitù.

Lidia Maggi, teologa, impegnata nel dialogo ecumenico e interreligioso, è pastora della Chiesa battista di Varese. Insegnante nelle carceri è, inoltre, responsabile del settore diritti umani delle Chiese battiste italiane, nonché responsabile della rivista “La scuola domenicale”. Collabora con diverse riviste cattoliche e protestanti su temi biblici e sul tema del dialogo ecumenico e interreligioso. Tra le sue opere ricordiamo: “Le donne di Dio. Pagine bibliche al femminile” e “L’Evangelo delle donne. Figure femminili nel Nuovo Testamento” entrambe edite da Claudiana.

INGRESSO GRATUITO FINO AD ESAURIMENTO POSTI.
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA A PARTIRE DA GIOVEDI 29 OTTOBRE.

IN COLLABORAZIONE CON:

Priorato Rettoria di Sant’Egidio in Fontanella di Sotto il Monte