Martedì 8 ottobre 20.45

Dialogo tra

Maurizio Maggiani
e Don Luigi Verdi
 

Basilica S. Maria Maggiore
Città Alta – Bergamo

Ingresso gratuito fino a esaurimento posti
Prenotazione obbligatoria a partire da martedì 24 settembre 2019

Per una grammatica dell’umano
Bellezza e dignità. Semplicità. Deserto

 Possono le parole segnare la via del cammino da percorrere e può il loro significato aiutare a restare umani? Nel libro Sempre (Chiarelettere, 2018) Maurizio Maggiani e don Luigi Verdi, colloquiando tra loro da amici, ridanno luce ad alcune parole che hanno perso oggi densità e concretezza, per meditare e ricondurci al senso che le ha generate. Così, bellezza, dignità, semplicità e deserto, insieme ad altri termini del Breviario, ci interrogano sul nostro vivere il presente per trovare una dimensione di autenticità.

Maurizio Maggiani è scrittore di racconti e romanzi, approdato alla narrazione dopo varie esperienze di vita e lavoro in diversi contesti sociali. Dagli anni ’90 ad oggi racconta l’uomo del nostro tempo da un punto di osservazione libero e non convenzionale. Oltre a Sempre, scritto con Luigi Verdi, nel 2018 ha pubblicato L’amore (Feltrinelli).

Don Luigi Verdi fonda nel 1991 la Fraternità di Romena, comunità che è diventata meta di chi cerca momenti di meditazione e riflessione nell’incontro con altri uomini e viandanti. “Perché un prete è una pieve. – dice l’amico Maggiani – La pieve è un gruppo di umani in tempo di fame”.