Mons. Francesco Beschi

Giovedì 5 novembre 2015 ore 20.30 - Priorato Rettoriale di Sant'Egidio in Fontanella di Sotto il Monte

Maria, la madre.

“Tu se’ colei che l’umana natura / nobilitasti sì, che ‘l suo fattore /
non disdegnò di farsi sua fattura….”

(Paradiso canto XXXIII, 4-6)

Riflessione di Monsignor Francesco Beschi, Vescovo di Bergamo.

Maria: un’adolescente ebrea che rompe radicalmente gli schemi del tempo, andando oltre la legge e la rispettabilità, per dire sì all’angelo Gabriele, entrato nella sua casa con un messaggio sconvolgente: essere protagonista nel progetto salvifico di Dio. Una giovane donna che può, a ragione, dire di essere non una serva umilmente sottomessa, ma la serva del Signore, cioè colei che rappresenta l’Israele fedele, che attende il compimento della promessa, colei che, fidandosi, ha cambiato la storia del mondo.

Monsignor Francesco Beschi, Vescovo di Bergamo, è nato e cresciuto nella Diocesi di Brescia, dove ha compiuto gli studi teologici e frequentato il conservatorio per i corsi di violino. Svolge il ministero presso la sua diocesi, dove viene nominato dapprima direttore dell’Ufficio famiglia e quindi del Centro pastorale Paolo VI; in quegli anni, segue anche il giovane clero nelle attività del biennio formativo. Nel 1999, è nominato vicario episcopale per i laici e per i loro organismi di comunione. Nel 2003, papa Giovanni Paolo II lo nomina vescovo ausiliare di Brescia, nella cui cattedrale riceve l’ordinazione episcopale. Nominato vescovo di Bergamo da papa Benedetto XVI, fa il suo ingresso solenne nella nostra diocesi il 15 marzo 2009. Attualmente, è membro della Commissione episcopale per l’Evangelizzazione dei popoli e la Cooperazione tra le Chiese della Conferenza Episcopale Italiana.

INGRESSO GRATUITO FINO AD ESAURIMENTO POSTI.
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA A PARTIRE DA GIOVEDI 22 OTTOBRE.

IN COLLABORAZIONE CON:

Priorato Rettoria di Sant’Egidio in Fontanella di Sotto il Monte