Convento di San Francesco

Sabato 21 novembre 2015, appuntamento ore 15.00 in Piazza Mercato del Fieno 6, Bergamo CIttà Alta

Rinascere nella cultura

L’antichissimo convento (venne consacrato nel 1292) segna la definitiva presenza dell’ordine francescano a Bergamo,  che era arrivato in città già qualche anno prima. Il convento era composto dalla Sala Capitolare, dalle celle dei monaci, dai locali di servizio, da una grandissima e stupenda chiesa (di cui potremo ammirare ciò che rimane dell’abside e delle cappelle laterali affrescate) e da ben tre chiostri, disposti a scalare. Il chiostro delle Arche, a livello della chiesa e della strada, ospitava le sepolture delle famiglie più in vista della città, in particolare della Vicinia di S. Pancrazio di cui faceva parte.

Le requisizioni e le soppressioni iniziate alla fine del XVIII secolo interessarono anche il convento, che fu subito trasformato in carcere dai francesi e lo rimase anche durante il periodo di dominazione austriaca.

“Questo edificio che ha settecento anni i Minori Francescani fondarono e in seguito ampliarono e Ornarono. Manomesso nel passato secolo per carcere il Comune restituendo gli avanzi delle vetuste strutture ristabilì e redense all’ uso delle civiche scuole”. MCMXXXVIII-XVI-XVII.

Le parole incise nella lapide all’ingresso parlano della rinascita di questo luogo, che da carcere divenne scuola elementare e attualmente sede del Museo Storico. Un luogo magico e affascinante, che ogni bergamasco dovrebbe conoscere e amare

A cura di Rosella Ferrari e Perlita Serra Bailo, guide turistiche

QUOTA DI PARTECIPAZIONE € 5. GIOVANI E CARD € 3.

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA A PARTIRE DA LUNEDI 14 SETTEMBRE.

CON OBBLIGO RITIRO BIGLIETTI ENTRO VENERDI 6 NOVEMBRE.