Il volto oscuro della filantropia globale

Nicoletta Dentico e Vandana Shiva

Data

7 Dicembre 2020

Ora di inizio

20:45

Dove vederlo

Sito web

Ingresso

libero a tutti

Modulo di iscrizione

* campi obbligatori
/ / ( dd / mm / yyyy )

I tuoi dati saranno trattati a norma del Regolamento UE 2016/679, verranno utilizzati per inviarti nostre comunicazioni; non saranno da noi diffusi e potrai recedere in ogni momento dall’iscrizione. Per maggiori informazioni sul trattamento dei dati personali:
clicca qui...


Puoi decidere di disiscriverti dalla nostra newsletter in qualsiasi momento cliccando sul link presente nelle nostre mail.

Ricchi e buoni? Il volto oscuro della filantropia globale

Inchiesta-pamphlet sulla filantropia capitalista al tempo della globalizzazione. I governi attribuiscono una notevole autorevolezza ai super-ricchi nell’implementazione di scelte politiche su scala mondiale. Secondo l’A. va messo in discussione un punto cruciale: l’erogazione di fondi a scopo benefico non può restare separata dall’analisi su come le ricchezze vengono accumulate da coloro i quali, in vesti di filantropi, si presentano come «i buoni». Saranno i ricchi a salvare il pianeta?


Nicoletta Dentico, giornalista, esperta di cooperazione internazionale e salute globale. Dopo diversi anni di lavoro con la radiotelevisione giapponese NHK, dal 1993 ha guidato in Italia la Campagna per la Messa al Bando delle Mine, premio Nobel per la Pace nel 1997. Dal 1999 ha diretto Medici Senza Frontiere (MSF), lanciando la mobilitazione per l’Accesso ai Farmaci Essenziali, il dibattito sull’azione umanitaria e poi le operazioni di MSF sui migranti nel sud d’Italia. Co-fondatrice dell’Osservatorio Italiano sulla Salute Globale (OISG), ha lavorato a Ginevra per l’OMS. Dirige un’organizzazione da lei fondata, Health Innovation in Practice (HIP). Dal 2013 è consigliera di amministrazione di Banca Popolare Etica e vicepresidente della Fondazione Finanza Etica.


Vandana Shiva, attivista, scienziata e filosofa, è considerata l’ambientalista più famosa al mondo. Ha vinto nel 1993 il Right livelihood award, il Premio Nobel alternativo. Nel 2003 è stata definita “eroe ambientale” dalla rivista Time, mentre per Asia Week è una delle cinque più potenti comunicatrici dell’Asia. Nel 1982 ha fondato la Research Foundation for science, technology and ecology e nel 1987 ha dato vita all’organizzazione Navdanya, movimento per la difesa della sovranità alimentare, dei semi, della biodiversità e dei diritti dei piccoli agricoltori, che promuove l’agricoltura biologica e il commercio equo. Nel 2004 ha fondato Bija Vidyapeeth, ovvero l’Università dei semi, college internazionale sulle tecniche agricole biologiche e sugli insetticidi naturali. Fa parte dei consigli di amministrazione di molte organizzazioni, tra cui il World future council, il Forum internazionale sulla globalizzazione e Slow food international. Tra i suoi recenti scritti: Il pianeta di tutti (con Kartikey Shiva, Feltrinelli 2019); Chi nutrirà il mondo? (Feltrinelli 2015)




Verrà la vita e avrà i suoi occhi
Precedente

Verrà la vita e avrà i suoi occhi

Lascia la recensione
Ho sempre amato una struggente raccolta di dieci p
Ora di inizio
20:45
Data
30 Novembre 2020
Dove vederlo
Sito web
Derio Olivero
Ingresso
libero a tutti
Leggi di più
In mare aperto
Successivo

In mare aperto

Lascia la recensione
Una serata speciale, trasmessa in diretta dalle or
Ora di inizio
21:00
Data
9 Settembre 2020
Dove vederlo
Sito web
Niccolò Fabi
Ingresso
libero a tutti
Leggi di più