Vannino Chiti - Armi e disarmo: la politica alla prova della guerra

Vannino Chiti, nasce a Pistoia il 26 dicembre 1947, ed è laureato in filosofia. Studioso del movimento cattolico, vanta una lunga esperienza politica e amministrativa. Nel gennaio 1992 è eletto presidente della Regione Toscana. La sua giunta s’impegna nella difesa dell’apparato produttivo e dell’occupazione, nello smaltimento dei rifiuti, nelle prime battaglie federaliste.
Nel 1995 viene rieletto Presidente alla testa della coalizione “Toscana Democratica”.

Si impegna sul tema dei diritti civili e umani: promuove il 1° Meeting internazionale sui diritti umani e contro la pena di morte. Istituisce il “Pegaso d’Oro” e il “Pegaso d’Oro per la cultura"

Il 13 maggio 2001 è eletto alla Camera dei Deputati nel Collegio Firenze 1. Nel 2006 è capolista in Toscana nella Lista dell’Ulivo per le elezioni politiche alla Camera dei Deputati e il 17 Maggio dello stesso anno, davanti al presidente della Repubblica, giura come ministro per i rapporti con il Parlamento e le riforme istituzionali del nuovo governo Prodi.
Eletto senatore alle successive elezioni, diviene vice presidente del Senato della Repubblica.
Lascia la politica parlamentare nell'anno 2018. 

Disponibile online sui nostri canali Facebook e Youtube




Inizio 27/11/2022 ► 20:45
Termine evento 27/11/2022 ► 22:30
Posti Illimitati
Costo per persona Gratuito
Luogo ONLINE